http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/

 

FEDERAZIONE CINOLOGICA INTERNAZIONALE (F.C.I.)
Regolamento internazionale di Prove GRANDE CERCA per cani da ferma Britannici

Le prove di grande cerca, oltre alle disposizioni generali contenute nel regolamento internazionale per le prove da ferma razze inglesi, si svolgeranno secondo le seguenti regole speciali:

Art. 1
Queste prove hanno come scopo quello di valorizzare i migliori riproduttori che saranno segnalati per le loro qualità di olfatto, stile andatura, resistenza, disposizione a ricevere ed a mantenere l’ addestramento spinto ed in grado di generare altri grandi riproduttori e numerosi cani da caccia di prim’ ordine.

Art. 2
Sono caratterizzate da: presentazione in coppia, rapidità di andatura, ampiezza di cerca, consenso.

Art. 3
Le prove si terranno solo su pernici naturali.

Art. 4
L’ andatura tipica della razza dovrà essere rapida, energica, sostenuta, il cane non dovrà mai scendere di tono.

Art. 5
La cerca sarà estesa senza essere disordinata. Il cane dovrà battere con intelligenza e metodo il terreno assegnato al conduttore, sforzandosi di non lasciare mai indietro le pernici (starne); dovrà in ogni momento rimanere “in mano” al conduttore, pur mantenendo la massima iniziativa.

Art. 6
Per ottenere la qualifica di eccellente, il cane dovrà, all’ ordine del conduttore, guidare naturalmente e senza aiuto.

Art. 7
Il cane deve rispettare o ignorare la selvaggina di pelo. Non fermare (sorpassare o far frullare) selvaggina da piuma, se non la pernice (starna), non è eliminatorio; al contrario è eliminatorio farla volare di proposito dopo averne preso conoscenza.

Art. 8
La ferma di consenso è assolutamente richiesta, dovrà essere spontanea senza l’ aiuto di gesti, voci o fischietti, ma una volta dimostrata chiaramente, può essere sostenuta da gesti.
E’ preferibile che il conduttore del cane a consenso riattacchi solo dopo la fine dell’ azione dell’ altro concorrente. Il rifiuto al consenso è eliminatorio, senza giustificazioni. Qualora un cane non avesse avuto l’ occasione di consentire nelle varie prove, il dubbio sarà a suo vantaggio.

Art. 9
I giudici non dimenticheranno che il cane che, senza paura di compromettersi, batte con ardore il terreno ha molto più merito di quello che cerca soprattutto di evitare gli errori, sia per mancanza di mezzi, sia perché il conduttore lo trattiene.
I giudici dovranno soprattutto ricercare il grande cane.

Art. 10
Per attribuire le qualifiche i giudici terranno conto del metodo e dell’ estensione della cerca, del modo di prendere conoscenza della selvaggina, della rapidità dell’ andatura, della resistenza, del portamento di testa, dello stile, della fermezza e della sicurezza della ferma, dell’ iniziativa e dell’ intelligenza nel trovare la selvaggina, della prudenza nell’ avvicinarla e nel guidarla, dell’ obbedienza ed infine del comportamento del cane alla presenza della selvaggina.

Art. 11
Ogni prova di grande cerca dovrà essere giudicata da tre giudici, di cui almeno due qualificati nella grande cerca e riconosciuti dalla F.C.I.
Il Presidente di giuria si tiene al centro con un giudice a destra e uno a sinistra, sufficentemente lontani dal Presidente affinchè nel terreno avallato non ci sia azione del cane che possa sfuggire. Ad ogni errore eliminatorio il giudice a latere deve avvertire il Presidente che valuterà l’ opportunità di interrompere il turno.
Alla fine del turno di ogni coppia, i giudici a latere si ricongiungono con il Presidente, ognuno indica i punti secondo lui a favore e a sfavore relativi ai due cani appena passati.

Art. 12
Calendario Internazionale
I Paesi Europei che organizzano le prove primaverili di grande cerca dovranno stabilire un calendario europeo nel quale, sia per ragioni climatiche, sia per permettere una vadta partecipazione, sarà previsto che nei mesi di febbraio e marzo queste prove saranno organizzate in Spagna, Grecia, Italia e nei paesi dell’ ex Yugoslavia e successivamente negli altri Paesi Europei.

Art.13
Il CACIT sarà assegnato alle prove soltanto se richiesto almeno 8 settimane prima della data della prova e purchè i diritti di contribuzione siano pagati al momento della domanda.

 

http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/