http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/

 

FEDERAZIONE CINOLOGICA INTERNAZIONALE (F.C.I.)
Regolamento della Coppa Europa - grande cerca - cani da ferma Britannici

E’ stata creata nel 1950 da Francia, Belgio, Italia e Svizzera una prova Internazionale di Grande Cerca denominata “Coppa Europa Grande Cerca” per squadre rappresentanti i Paesi fondatori e per quanti aderiranno in seguito.
Questa competizione si svolge secondo le diposizioni generali contenute nel regolamento internazionale delle prove di lavoro per cani da ferma inglesi, secondo il regolamento Internazionale delle prove a Grande Cerca per cani da ferma inglesi e infine secondo le seguenti normative speciali:
Questa prova si terrà ogni anno, a turno, nei paesi designati dalla Commissione FCI cani da ferma inglesi.
Il Paese organizzatore dovrà comunicare, con lettera indirizzata al Presidente della Commissione, entro il 15 gennaio, la data proposta per la competizione.
Ogni paese partecipante si attiverà affinchè sia organizzata una prova di grande cerca alla vigilia della data fissata per la Coppa Europa.
Qualora un nuovo paese voglia aderire alla Coppa Europa, dovrà chiedere di essere ammesso, con lettera raccomandata al Presidente della Commissione FCI cani fa ferma inglesi prima della riunione.
L’ ammissione potrà essere concessa solo se il nuovo Paese accetta nella sua globalità il regolamento della Coppa Europa in vigore al momento della sua entrata; tale paese potrà partecipare solo dall’ anno seguente.
Il rifiuto di ammissione non dovrà essere motivato.
Qualora un paese non fondatore desideri organizzare la competizione, dovrà, l’ anno precedente, organizzare una prova di grande cerca sui terreni scelti.
Due Giudici dei paesi fondatori della Coppa dovranno far parte della Giuria e dovranno presentare al Presidente della Commissione una relazione sulla qualità dei terreni scelti e sullo svolgimento della competizione.

CONCORRENTI

Ogni paese sarà rappresentato da una sola squadra composta da due, massimo quattro cani e da una riserva.
Le cagne in calore non sono ammesse.
I cani di ogni squadra dovranno essere iscritti almeno 48 ore prima della data del concorso.
Sino all’ inizio del percorso, ogni cane della squadra può essere sostituito dalla riserva.
L’ ammontare dell’ iscrizione è fissata dalla Commissione, un anno prima; il pagamento dell’ iscrizione verrà effettuato contestualmente alla competizione.
Il cane ha la medesima nazionalità del proprietario che deve esserne proprietario da almeno sei mesi; egli lo può far rappresentare da un conduttore di altra nazionalità.
Il cane di un proprietario straniero può far parte della squadra di un altro paese qualora quest’ ultimo sia ivi domiciliato da almeno 2 anni.

DISPOSIZIONI GENERALI:

A- Formazione delle coppie
La formazione delle coppie sarà realizzata con sorteggio. Tuttavia, i cani della stessa squadra non dovranno mai correre insieme.

B- Presentazione
I giudici dovranno sempre lasciar lavorare ogni coppia per 15 minuti, anche in caso di errore eliminatorio di un cane della coppia. Il Presidente della Giuria dovrà annunciare chiaramente al concorrente, prima del rilancio, che il suo cane è stato eliminato.
I concorrenti che avranno i loro tempi da concludere saranno messi in coppia fra loro, o dopo l’ errore di percorso, o alla fine della giornata.
I cani che devono terminare i 15 minuti dovranno dunque sempre tebnersi a disposizione della giuria.

DISPOSIZIONI PARTICOLARI:

SCOPI

La Coppa Europa ha come scopo quello di valorizzare i soggetti migliori che saranno segnalati per le loro qualità di olfatto, andatura, resistenza, stile, disposizione a ricevere e a mantenere l’ addestramento spinto e in grado di generare altri grandi riproduttori e numerosi cani da caccia di prim’ ordine

DURATA

Questa competizione si svolgerà in una giornata (dall’ anno 2003 la competizione si svolge su due giornate) Tutti i cani dovranno effettuare, tranne se insufficenti (vedi B-Presentazione) un percorso completo. Ma la giuria potrà rivedere un cane di grande merito tante volte quanto lo riterrà necessario.

GIURIA

La Giuria è composta da tre giudici. Il Presidente sarà responsabile della riuscita o dell’ insuccesso della prova. Sarà nominato ogni anno dalla Commissione FCI. il Presidente designato sceglierà gli altri due giudici, uno fra quelli fondatori, uno fra i paesi aggiunti.
La Giuria dovrà essere approvata dalla riunione della Commissione che precede la Coppa Europa. La Commissione vegliarà affinchè tutti i paesi, a turno, partecipino alla giuria. Ogni paese partecipante dovrà fornire alla Commissione una lista di Giudici qualificati per la Grande Cerca, i giudici scelti figureranno in queste liste.

GIUDIZI

Tenuto conto dei punti e degli errori, delle qualità e dei difetti di ogni percorso, i giudici discuteranno insieme del valore, della personalità, di ogni cane di coppia e , se possibile, si accorderanno sulla qualifica e sulla quotazione da attribuire (da 0 a 20).
La Giuria sarà estremamente severa con i cani al di sotto della media del concorso di grande cerca o che non presenteranno un addestramento sufficiente. Lo scopo dei loro giudizi sarà quello di valorizzare i soggetti migliori. Dovrà essere attribuita molta più importanza all’ insieme delle prestazioni piuttosto che agli errori particolari, cercando di stabilire una scala del valore dei cani presentati piuttosto che una classifica dei percorsi.

CLASSIFICA

Dalle note attribuite ad ogni cane deriverà una classifica individuale che permetterà di classificare per squadre secondo la seguente quotazione:
ECC CAC CAIT 12 punti
ECC RCAC R CACIT 11 punti
1° ECC 10 punti
2° ECC 9 punti
3° ECC 8 punti
ECC dopo il Terzo 7 punti
MB non importa class. 4 punti
B 2 punti

Per essere classificata, una squadra dovrà avere almeno due cani classificati e un minimo di 9 punti.

PREMI

Il paese organizzatore offrirà una medaglia ad ogni cane della squadra vincitrice che ha partecipato alla prova.
Il paese organizzatore donerà anche un riconoscimento ad ogni cane delle squadre che hanno partecipato alla competizione.
Il paese organizzatore potrà offrire premi speciali, non obbligatori e solo in natura non in moneta.
Infine sarà offerta una coppa in argento dai paesi che hanno deciso di aderire a questa prova. Tale coppa non sarà mai attribuita definitivamente, ma resterà sempre in competizione.

L’ attribuzione annuale della coppa potrà avere luogo solo se la squadra vincitrice ha totalizzato un minimo di 9 punti, la coppa non sarà attribuita e resterà affidata al club dirigente del paese che l’ ha già in deposito e ciò finchè una squadra vincitrice non avrà totalizzato un minimo di 9 punti.
Tale coppa, che avrà una base abbastanza importante per potervi iscrivere i nomi dei cani meritevoli, sarà pagata in parti uguali dai paesi concorrenti. se necessario sarà pagata in parti uguali una nuova base più grande.
Tutti i paesi che in futuro chiederanno di partecipare alla Coppa Europa dovranno pagare la loro quota-parte per questa coppa.
Ogni paese la cui squadra sarà stata classificata con un minimo di 9 punti per 3 volte, consecutivamente o meno, riceverà un riconoscimento sul quale verranno riportati il nome del paese, gli anni in cui ha vinto e i nomi dei cani che hanno composto le squadre vincitrici.
Ogni paese partecipante alla Coppa Europa dovrà pagare la propria quota parte per tale riconoscimento.

Modifiche approvate dalla
Commissione dei cani da ferma britannici
Il 29/03/96 a Nivelles

Ratificato dal comitato generale della F.C.I.
Buenos Aires, 27-28/11/1997

 

http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/